Consigli per cucinare delle meringhe perfette

Consigli per cucinare delle meringhe perfette

Iniziamo l’articolo di oggi con una ricetta classica per cucinare le tue squisite meringhe in manirera perfetta.

Queste piccole meringhe richiedono solo 5 ingredienti e con meno di 25 calorie cadauna sono così leggere quanto facili da preparare! La tecnica richiede un pochino di pratica e la cottura al forno richiede del tempo, ma ti guiderò attraverso i passaggi della ricetta in modo che tu possa preparare le tue meringhe perfette!

Semplicemente meringa

meringa bianca

Le meringhe richiedono solo 5 ingredienti per essere preparate, ma possono essere un po’ pignole, anche il tempo può influenzarle. L’inverno è un ottimo momento per cucinare le tue meringhe, poiché è molto meno probabile che tu abbia una giornata molto umida in questo periodo dell’anno e l’umidità è una delle più grandi nemesi della meringa.

Ho fatto questa ricetta più e più volte negli ultimi mesi per assicurarmi di aver capito tutti i dettagli della preparazione di meringhe perfette.

Se non ne hai mai assaggiato una meringha, devi sapere che soono come dei biscotti leggeri e ariosi con interni croccanti.

Preparare la meringa: picchi rigidi

meringhe picchi rigidi pastella densa

Questa ricetta richiede quattro albumi e una tazza di zucchero.

Potrebbe non sembrare che ti darà molte meringhe quando inizi, ma rimarrai sorpreso da quanto questi ingredienti aumentano di volume.

Man mano che aggiungi lo zucchero, la miscela diventerà densa, lucida e appiccicosa, questo è esattamente quello che stai cercando!

Vorresti anche che la miscela raggiunga picchi rigidi: è così che saprai che è fatto.

Significa che quando capovolgi la pastella, il picco che si forma è alto e non si ripiega su se stesso rimanendo ben in equilibrio sulla frusta.

Suggerimenti per cucinare una meringa senza errori

meringa senza errori
  • Assicurati che la ciotola e la frusta che stai usando per sbattere la meringa siano completamente prive di grasso e umidità.
  • L’umidità può rovinare le tue meringhe.
  • Rompi le uova in una ciotola separata quando separi gli albumi. Anche un po’di tuorlo può rovinare le tue meringhe, quindi rompi ogni uovo in una piccola ciotola prima di aggiungerlo alla ciotola in cui mescolerai la pastella della meringa.
  • Aggiungere lo zucchero gradualmente, un cucchiaio alla volta, e dargli la possibilità di sciogliersi prima di aggiungerne altro.
  • Puoi verificare che lo zucchero sia completamente assorbito prendendo un po ‘di pastella e strofinandolo tra le dita: se non lo è, sembrerà granuloso.
  • Non fermarti finché non ottieni picchi rigidi.
  • Non battere troppo il tuo battitore! Una volta raggiunti picchi rigidi, fermati! Puoi mescolare il tuo estratto e qualsiasi colorante alimentare a questo punto, ma non spingerlo perché battere troppo la pastella è tanto dannoso quanto non batterlo abbastanza.
  • La pastella impiegherà almeno diversi minuti per battere per ottenere picchi rigidi, ma continua. Aumenterà di volume e sarà molto spesso e lucido: è quello che stai cercando! Guarda la foto sopra o il video per una visuale.
  • Se hai scoperto che le tue meringhe si sono ammorbidite dopo aver finito di cuocerle, puoi rimetterle in forno a 220° per altri 10-20 minuti e poi lasciarle raffreddare in forno per un’altra ora.

Aggiunta di colore e altri aromi

meringa colorata e aromatizzata

Una volta che hai imparato a fare le meringhe, sentiti libero di giocare con gusti e colori diversi.

La meringa di base ha un sapore neutro e quindi puoi tranquillamente aromatizzarla sbizzarrendoti letteralmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *